Dal 2004 specialista nella vendita di batterie e accessori Italia

Notebook ASUS ROG Strix: al CES il nuovo modello con Ryzen 9 5900HX ed RTX 3080

Come tutti i produttori di notebook, partner di AMD e NVIDIA, anche ASUS si appresta ad aggiornare la propria offerta di notebook gaming con i tanto attesi processori Ryzen 5000 H e le schede grafiche GeForce RTX 3000 Mobile, entrambi attesi al debutto in occasione del CES di Las Vegas.

Secondo quanto riportato da IThome, il produttore taiwanese dovrebbe proporre diversi nuovi modelli di portatili da gioco, tra questi ci sarà anche il nuovo top di gamma della serie ROG Strix, o quantomeno il primo di fascia alta ad affidarsi esclusivamente a un processore Ryzen Mobile in coppia con una GPU NVIDIA della serie GeForce RTX.

ASUS ha lasciato trapelare del materiale marketing che, seppur non svelando la configurazione completa del nuovo notebook ROG Strix, lascia intuire facilmene quale potrebbe essere la soluzione top per il 2021, almeno fino al debutto dei primi processori Intel Tiger Lake H a 8 core.

A guidare questo notebook ci sarà il Ryzen 9 5900HX (8c/16t), affiancato a una GPU della serie GeForce RTX 3000, verosimilmente una RTX 3080 che, viste le probabili caratteristiche, dovrebbe gestire senza problemi il display 2K (QHD 2560x1440p) da 165 Hz scelto da ASUS.

Il resto delle caratteristiche prevede poi sino a 32GB di RAM (DDRR4), reparto storage con SSD PCI-E (sino a 1TB), connettività di ultima generazione e tutta una serie di ottimizzazioni e tecnologie proprietarie a cui ASUS oramai ci ha abituato. Al momento non sono trapelate informazioni sul possibile prezzo, ricordiamo però che un notebook come l'ASUS ROG Zephyrus G14 (Recensione) con Ryzen 9 4900H e GeForce RTX 2060 costa in Italia circa 1800 euro (con display QHD da 60Hz)

Guarda Tutto>>

Nikon Z 6 – II, qualità e (maggior) versatilità al giusto prezzo. La recensione

Introduzione

Due anni dopo il debutto, Nikon ha deciso di aggiornare le mirrorless top di gamma del Sistema Z. In questa recensione ci occupiamo della Z 6 – II, cioè il modello più versatile e a più alte prestazioni, nonché, tra i due, quello maggiormente indirizzato alla ripresa video.

Si tratta di un affinamento del prodotto originale, che non ne stravolge i canoni ma va a smussare alcuni spigoli e ne migliora le performance complessive, sfruttando soprattutto la maggior potenza di calcolo ottenuta raddoppiando il processore d'immagine EXPEED 6. 

Tale maggior potenza di calcolo non ha effetto solo sulla cadenza di scatto (da 12 a 14 fps massimi) o sulla sostenibilità della raffica (da 35 a 124 RAW), ma anche sulla qualità d'immagine e sulla reattività generale della fotocamera – ad esempio, il blackout del mirino EVF è stato ridotto, a beneficio dell'inseguimento soggetto in scatto continuo. Inoltre, grazie alla maggior potenza di calcolo, è (o meglio, sarà presto) possibile arrivare ai 60 fps nella ripresa video 4K. 

Inoltre, la Z 6 – II aggiunge il secondo slot SD, che si affianca all'XQD esistente risolvendo un doppio "problema": il singolo slot, per cui il primo modello è stato (a nostro parere ingenerosamente) criticato, e la compatibilità con il più diffuso ed economico formato SD. 

La Z 6 – II dovrebbe già essere disponibile al momento della pubblicazione di questa recensione, a un prezzo al pubblico che parte da 2.349 Euro per il solo corpo con adattatore FTZ.

Disponibili anche diversi kit, con 24-70mm f/4 S a 2.869 Euro, con 24-70mm f/4 S + FTZ a 3.019 Euro, con 24-200mm f/4-6.3 a 3.089 Euro, con 24-200mm f/4-6.3 + FTZ a 3.239 Euro.

Guarda Tutto>>

Huawei MateBook D 14/15 2021 ufficiali: Soc Intel e GPU Nvidia, a prezzi interessanti

Huawei ha deciso di lanciare non solo la nuova serie Nova 8, di cui abbiamo già parlato all'interno di un articolo dedicato, ma anche altri interessanti dispositivi. Tra questi, dunque, troviamo i nuovi MateBook D14 e MateBook D15 che, nel corso del 2021, saranno il punto di riferimento nella fascia media per l'azienda cinese. Andiamo a scoprirli più in dettaglio.

Huawei MateBook D14/D15: ecco tutto quello che dovete sapere su specifiche e prezzi

Design e display

Da pochissime ore Huawei ha lanciato sul mercato le nuove versioni di MateBook D14 e MateBook D15. Cambia davvero poco, dunque, a livello estetico rispetto a quanto mostrato con i precedenti modelli, mantenendo sempre linee piuttosto sinuose e minimali. Anche in questo caso, poi, tutta la struttura è realizzata completamente in alluminio. Quello che cambia davvero, però, è la dotazione hardware, che in molte sue parti è stata rinnovata. Partiamo, quindi, proprio dal display che in queste due varianti si attesta su 14″ e 15″, come si evince anche dal nome dei prodotti. Qui parliamo, dunque, di due unità con risoluzione FHD (1.920 x 1.080 pixel) con una gamma colore 100 sRGB%, 300 nits di luminosità e form factor in 16:9.

Non mancano, poi, alcune funzioni per la protezione degli occhi così come la certificazione TÜV Rheinland.

A bordo di questi due modelli potranno essere montate diverse varianti di Intel, tutte di 11° generazione, fino ad arrivare al SoC Intel Core i7-1165G7. Le prestazioni della CPU in multi-core sono migliorate, dunque, del 42,6% e grazie alla scheda grafica integrata, una Iris Xe Graphics, si ottiene un boost del 168,5% rispetto alle prestazioni grafiche della generazione precedente. Non mancano, comunque, anche le configurazioni con GPU Nvidia GeForce MX450.

Huawei MateBook D14/D15 2021 sono dotati di memorie di grandi dimensioni, ovvero RAM da 16GB di tipo DDR4 Dual-Channel da 3200 Mhz ed SSD PCIe NVMe ad alta velocità. Non manca, inoltre, la connettività Wi-Fi 6, che dunque guarda al futuro.

Non sappiamo ancora se tali dispositivi arriveranno ufficialmente in Italia, quindi per il momento vi riportiamo tutte le varianti che sono disponibili in Cina, con relativi prezzi. Qui sotto, dunque, trovate tutte queste informazioni.

Huawei Matebook D14

Huawei MateBook D14 2021 – i5-1135G7/16 GB/512 GB SSD/Iris Xe – 4999 yuan (627 euro);

Huawei MateBook D14 2021 – i7-1165G7/16 GB/512 GB SSD/MX450 – 6.399 yuan (803 euro).

Huawei Matebook D15

Huawei MateBook D15 2021 – i5-1135G7/16 GB/512 GB SSD/Iris Xe – 4999 yuan (627 euro);

Huawei MateBook D15 2021 – i5-1135G7/16 GB/512 GB SSD/MX450 – 5499 yuan (690 euro);

Huawei MateBook D15 2021 – i7-1165G7/16 GB/512 GB SSD/MX450 – 6.399 yuan (803 euro).

Guarda Tutto>>

La gamma OnePlus 9 potrebbe debuttare con tre modelli

Secondo le ultime indiscrezioni, la gamma OnePlus 9 offrirà tre modelli al lancio: OnePlus 9, OnePlus 9 Pro e OnePlus 9 Lite. OnePlus 9 e 9 Pro integreranno il potente SoC Snapdragon 888, mentre OnePlus 9 Lite sarà alimentato dallo Snapdragon 865.

OnePlus 9 Lite dovrebbe essere molto simile a OnePlus 8T

Guardando al passato dell’azienda, è molto probabile che OnePlus 9 Lite adotterà un hardware molto simile a quello di OnePlus 8T in copertina, a partire dallo Snapdragon 865, passando per il display AMOLED a 90 o 120 Hz, fino a una ricarica rapida da 65 W.

Seguendo la filosofia di OnePlus, possiamo aspettarci che OnePlus 9 Lite riutilizzerà il comparto fotografico di OnePlus 8T, ma la società potrebbe optare per un retro in plastica e un design più tradizionale.

OnePlus 9 Lite potrebbe costare circa 600 dollari

Con Samsung Galaxy S20 Fan Edition e Google Pixel 5 come concorrenti diretti, OnePlus ha bisogno di un’offerta senza compromessi per competere sul mercato con Samsung e Google, pertanto l’azienda potrebbe lanciare OnePlus 9 Lite a un prezzo vicino ai 600 dollari.

Da qui la scelta di optare per lo Snapdragon 865 lanciato circa un anno fa, ma ancora in grado di offrire prestazioni vigorose che dovrebbero reggere per molti anni a venire. L’adozione di questo chipset consentirebbe a OnePlus di risparmiare sul costo del dispositivo senza sacrificarne le prestazioni.

Il lancio ufficiale della serie OnePlus 9 è previsto nel primo trimestre del 2021, quindi dovrebbero emergere molti più dettagli a breve.

Guarda Tutto>>

ROG Swift 360Hz PG259QNR, uno dei monitor più veloci al mondo, è disponibile

Asus ha comunicato che il monitor ROG Swift 360Hz PG259QNR è disponibile anche in Italia. Si tratta di un monitor pensato per i giocatori più esigenti, dato che coi suoi 360Hz di refresh è uno dei più veloci del mondo.

Il ROG Swift 360Hz PG259QNR è un display Fast IPS Full HD (1920 x 1080) da 24,5" con refresh rate a 360Hz, tempo di risposta di 1ms gray-to-gray (GTG) e tecnologia NVIDIA G-SYNC per garantire un gameplay fluido in qualunque condizione. A queste caratteristiche va aggiunta anche la nuova tecnologia NVIDIA Reflex, oltre che un innovativo kit per facilitarne l'installazione sulla propria scrivania.

Il pannello è anche compatibile con HDR10 per garantire colori, luminosità e contrasto superiori a quelli dei monitor tradizionali, offrendo ai giocatori una visualizzazione ancora più fedele e una grafica ultra realistica.

Il monitor include anche un grande dissipatore personalizzato con una superficie per lo scambio di calore più ampia rispetto a quelle dei comuni display, assicurando un raffreddamento sempre efficiente anche durante le più lunghe ed impegnative sessioni di gioco.

La tecnologia NVIDIA Reflex permette di misurare e ridurre la latenza di sistema, permettendo di sfruttare così un enorme vantaggio soprattutto negli esport. Questa esclusiva novità permette al PC e al display di rispondere più velocemente agli input del mouse e della tastiera, offrendo così un indiscusso vantaggio competitivo per tutti i giocatori più esigenti.

ROG Swift 360 Hz PG259QNR si arricchisce anche di un nuovo, pratico accessorio: oltre al "classico" stand, è fornito infatti anche un kit aggiuntivo per il montaggio su scrivania con un "morsetto a C" che si apre fino a 80mm per permettere l'installazione del monitor direttamente sulla scrivania e liberare spazio, assicurando ulteriore praticità e un comfort pressoché assoluto.

ROG Swift 360Hz PG259QNR è disponibile al prezzo consigliato di 999,99€ IVA inclusa.

Guarda Tutto>>